2 maggio 2013 / 06:25 / tra 5 anni

Forex, Euro frena su dlr dopo massimi ieri, attesa per taglio Bce

SINGAPORE, 2 maggio (Reuters) - Frena l‘euro rispetto al dollaro, dopo la salita del cambio ai massimi da due mesi, sopra 1,32, nella seduta di ieri.

Il dato Adp di ieri sui nuovi posti di lavoro nel settore privato Usa in aprile, inferiore alle attese, ha pesato sul biglietto verde, ma già l‘attenzione torna a spostarsi sull‘euro, in vista del meeting Bce di oggi, da cui già potrebbe arrivare un taglio del costo del denaro.

Alle 8,15 italiane l‘euro/dollaro tratta a 1,3170 da 1,3177 dell‘ultima chiusura; ieri la valuta unica si era spinta fino a quota 1,3243.

Gli operatori d‘altra parte intravedono margini per un nuovo apprezzamento dell‘euro, qualora dovessero essere deluse le attese di una riduzione dei tassi.

“Il taglio della Bce è stato prezzato, quindi anche se tagliano non ci dovrebbe essere un impatto enorme sull‘euro” spiega lo strategist di Bank of Singapore Sim Moh Siong. “Quello che avrebbe un impatto più tangibile sull‘euro, in termini ribassisti, sarebbe un passaggio in negativo del tasso sulle depositi facilities della Bce, ma non credo che questa sia un‘ipotesi sul tavolo”.

L‘euro/yen a 128,00 da 128,34 dell‘ultima chiusura; dollaro/yen a 97,25 da 97,38.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below