8 marzo 2013 / 09:43 / tra 5 anni

Forex, euro in lieve calo su dlr ma cambio resta in area 1,31

LONDRA, 8 marzo (Reuters) - L'euro si conferma in lieve calo
sul dollaro, ma sostanzialmente in tenuta rispetto ai valori di
ieri, quando il cambio si era apprezzato di un 1% a seguito
della conferenza stampa del presidente della Bce Mario Draghi,
seguita al meeting mensile della banca centrale.
    A metà mattinata l'euro continua a trattare poco sotto quota
1,31, dopo essersi spinto ieri fino a 1,3118. Solo l'altro ieri,
dunque appena prima della riunione della Bce, l'euro/dollaro
scivolava sotto la soglia di 1,30, a 1,2966.
     Draghi ha spiegato ieri che il direttivo Bce ha discusso
l'opzione di un taglio del costo del denaro, aggiungendo però
che Francoforte non si lega le mani ad eventuali mosse future in
questa direzione. Di fatto il numero uno della Bce è andato a
raffreddare quelle aspettative di un possibile abbassamento del
costo del denaro nei prossimi mesi, che si erano rafforzate nei
giorni scorsi anche alla luce di un quadro economico europeo
ancora estremamente fragile. 
    Tuttavia, come spiega un report di Morgan Stanley, "la
revisione al ribasso delle stime di crescita della zona euro e
le previsioni di un'inflazione ancora sotto il target
continueranno a garantire un margine di flessibilità per azioni
future". Ogni rimbalzo dell'euro/dollaro, prosegue Morgan
Stanley, rappresenta un'opportunità di presa di profitto, con un
target per il cambio in area 1,27/1,28.
    Intanto continua a mostrarsi tonico il dollaro, che viaggia
sui massimi da tre anni e mezzo sullo yen.
    Il biglietto verde trova sostegno nell'ottimismo che sembra
regnare sul mercato riguardo i dati occupazionali di febbraio in
uscita oggi pomeriggio dagli Stati Uniti.
    Le attese elaborate da Reuters indicano la creazione di
160.000 nuovi posti di lavoro, con un tasso di disoccupazione
stabile al 7,9%: numeri che confermerebbero il recente trend di
miglioramento del mercato del lavoro e che in prospettiva
potrebbero anticipare i tempi di un abbandono da parte della
Federal Reserve dell'impostazione ultra espansiva della sua
attuale politica monetaria.
    
                             ORE 10,25               CHIUSURA
 EURO/DOLLARO         1,3095/97                 1,3104  
 DOLLARO/YEN           95,54/58                  94,81  
 EURO/YEN          125,10/13                 124,26 
 EURO/STERLINA     0,8716/18                 0,8727   
 ORO SPOT         1.580,59/1,81          1.578,40/9,40 
    
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below