24 gennaio 2013 / 07:05 / 5 anni fa

Forex, dlr e yen sotto pressione dopo dati manifattura cinese

SINGAPORE, 24 gennaio (Reuters) - Euro di nuovo in apprezzamento, seppur lieve, nei confronti del dollaro questa mattina, in un mercato che vede qualche pressione sulle valute ‘core’, quali biglietto verde e yen, a seguito dei buoni dati manifatturieri giunti stamane dalla Cina, con l‘indice Pmi-Hsbc salito ai massimi da due anni in gennaio.

Alle 8,00 italiane il cambio euro/dollaro viaggia sui massimi di seduta, in area 1,3340, da 1,3316 dell‘ultima chiusura: poco più di mezza figura sotto il massimo da 11 mesi di 1,3404 visto la settimana scorsa.

L‘euro guadagna terreno anche sulla valuta giapponese: l‘euro/yen risale a quota a 119,15 da 118,00 della chiusura di ieri, di nuovo in vista del massimo da 20 mesi di 120,73 registrato venerdì scorso.

Poco mosso invece il cambio dollaro/yen, in area 89,30 da 88,59 dell‘ultima chiusura.

Tra martedì mattina e oggi il mercato ha chiuso diverse posizioni corte sullo yen, dopo che la Bank of Japan ha annunciato l‘innalzamento del target di inflazione al 2% e l‘avvio, a partire dal 2014, di un programma illimitato di acquisto di asset: misure espansive, ma non quell‘intervento di stimolo immediato che molti si attendevano e che dalla fine di novembre ha fortemente penalizzato lo yen.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below