5 novembre 2013 / 07:43 / 4 anni fa

Forex, euro debole, dlr australiano in calo dopo Rba

SYDNEY/SINGAPORE, 5 novembre (Reuters) - L‘euro si è indebolito sulle piazze asiatiche, mantenendosi comunque al di sopra, sebbene non lontano, del minimo delle sette settimane toccato ieri a 1,3442 dollari. Gli investitori sono cauti in vista della riunione di politica monetaria Bce in agenda giovedì prossimo, mentre il dollaro australiano si è afflosciato in seguito alle dichiarazioni della Rba.

“Ci aspettaimo che la Bce mantenga invariati i tassi d‘interesse e la ‘forward guidance’ nella riunione di giovedì. Comunque l‘ultimo calo dell‘inflazione ha aumentato la possibilità che il principale tasso di rifinanziamento possa essere nuovamente tagliato di 25 punti base in dicembre” hanno scritto in una nota gli analisti di Barclays.

Il dollaro australiano ha ceduto terreno contro il dollaro Usa sulle dichiarazioni della Reserve Bank che, dopo aver mantenuto i suoi tassi stabili al 2,5% per il terzo mese consecutivo, come da attese, ha tuttavia detto che una piena ripresa economica non sarebbe possibile senza una valuta più debole. Attorno alle 8,30 il dollaro australiano quota 0,9477/80 dollari Usa da una chiusura a 0,9509. Alla stessa ora l‘euro vale 1,3494/96 dollari da una chiusura a 1,3513 e 132,84/85 yen da 133,22. Il dollaro/yen si attesta invece a 98,45/47 da 98/60.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below