24 ottobre 2013 / 05:53 / 4 anni fa

Forex, dollaro lascia minimo 2 settimane su yen, dlr Australia su

SINGAPORE/TOKYO, 24 ottobre (Reuters) - Il dollaro ha lasciato il minimo delle due settimane registrato ieri contro lo yen a 97,15, sollecitato dalla positiva lettura del Pmi cinese, e anche il dollaro australiano ha tratto stimolo per un rialzo.

In ogni caso, i mercati continuano a tenere d‘occhio future mosse di politica monetaria restrittiva in Cina per contrastare l‘inflazione.

Le stime flash per il Pmi manifatturiero cinese di ottobre a cura di Markit/Hsbc, sono risultate in rialzo a 50,9 dal 50,2 di settembre, spinte dalla forza della voce ‘nuovi ordini’, salita al massimo dei sette mesi a 51,6.

Alle 7,50, il dollaro australiano vale 0,9651/53 dollari Usa da una chiusura a 0,9626. Alla stessa ora l‘euro vale 1,3786/89 dollari da una chiusura a 1,3774 e 134,46/56 yen da 134,09. Il dollaro/yen si attesta invece a 97,52/54 da 97,36.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below