23 ottobre 2013 / 06:07 / tra 4 anni

Forex, dlr a minimi da 2 anni su euro in scia a dati lavoro Usa

TOKYO/SINGAPORE, 23 ottobre (Reuters) - Dollaro a nuovi minimi da due anni sull‘euro questa mattina, sull‘onda lunga dei deludenti dati occupazionali dagli Usa.

I numeri giunti ieri pomeriggio dal mercato del lavoro americano consolidano l‘aspettativa - già emersa negli ultimi giorni a seguito delle oltre due settimane di stop dell‘attività federale Usa - secondo cui la Fed non avvierà la fase di riduzione dello stimolo monetario prima dell‘inizio del 2014.

“Sta diventando difficile per la Fed ridurre il proprio stimolo quest‘anno” spiega lo strategist di Barclays Shinichiro Kadota.

Alle 7,50 l‘euro/dollaro tratta in area 1,3775, in linea con il 1,3780 della chiusura di ieri; nella notte il cambio è salito fino a quota 1,3792, massimo da novembre 2011.

“Penso ci sia certamente un‘alta possibilità che la debolezza del dollaro possa protrarsi ancora per un po’, anche se non sono sicuro possa cambiare la prospettiva di medio termine sul biglietto verde” nota lo strategist di Bank of Singapore Sim Moh Siong.

Il dollaro/yen si deprezza in area 97,40 da 98,13 dell‘ultima chiusura, confermandosi comunque all‘interno della banda 97-100 entro cui il cambio è oscillato nelle ultime settimane.

Il cambio euro/yen si deprezza di circa una figura, a 134,15 da 135,20, dopo essere salito ieri al massimo da quattro anni di 135,52.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below