12 settembre 2013 / 13:39 / tra 4 anni

Forex, dlr risale su euro e yen dopo dati sussidi Usa, attesa per Fed

NEW YORK, 12 settembre (Reuters) - Il dollaro sale ad un
massimo di giornata sull'euro e riduce la flessione sullo yen
dopo i dati Usa delle 14,40, in particolare le richieste di
sussidi di disoccupazione, scese inaspettatamente a 292.000
unità la scorsa settimana.
    D'altra parte già in mattinata i numeri decisamente
deludenti della produzione industriale della zona euro
 avevano pesato su un euro/dollaro che invece,
fino a poco prima aveva beneficiato del raffreddamento delle
aspettative di una riduzione subito consistente degli acquisti
di asset da parte della Fed, nel meeting della prossima
settimana.
    Contestualmente alla pubblicazione dei dati Usa,
l'euro/dollaro è scivolato al minimo di seduta di 1,3261 per poi
stabilizzarsi poco sopra. Ma stamane il cambio si era portato
fino a 1,3324, un livello che non si vedeva dallo scorso 29
agosto.
    E dopo i dati Usa il cambio dollaro/yen è brevemente
risalito in area 99,60 pur confermandosi circa una figura sotto
il massimo da sette settimane di 100,62 toccato ieri in scia
alla riduzione dei timori per un attacco miliare in Siria.
    "Ma mano che si avvicina il meeting della Fed ci si chiede
di quanto verranno ridotti gli acquisti di asset" spiega 
Mankash Jain di Solo Capital. "Non andiamo corti sul dollaro in
quanto crediamo ci siano margini di rialzo. E sicuramente non
andiamo lunghi sull'euro, visti i dati economici non eccezionali
dalla zona euro". 
    Dopo i deludenti dati di venerdì scorso dal mercato del
lavoro Usa, gli investitori sembrano comunque aver rivisto le
loro certezze su una condotta aggressiva da parte della Fed,
come testimoniato anche dall'andamento del tasso sul Treasury
decennale Usa, calato di oltre 10 centesimi dal massimo biennale
del 3,007% toccato proprio venerdì scorso.
    Secondo l'ultimo sondaggio Reuters, gli operatori si
aspettano che la prossima settimana la Fed annunci una riduzione
di 10 miliardi di dollari del programma mensile di 'quantitative
easing' (attualmente da 85 miliardi). E non sembra al momento
probabile - come qualcuno aveva ipotizzato nelle ultime
settimane - che la banca centrale anticipi i tempi
dell'esaurimento del piano di acquisti, attualmente previsto per
la metà del 2014.
    
                             ORE 15,35               CHIUSURA
 EURO/DOLLARO         1,3269/72                 1,3309  
 DOLLARO/YEN           99,41/43                  99,85  
 EURO/YEN          131,91/95                 132,96 
 EURO/STERLINA     0,8396/98                 0,8415   
 ORO SPOT         1.330,56/1,33          1.366,14/7,36  
    
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below