3 luglio 2013 / 06:24 / 4 anni fa

Forex, dollaro Australia azzera guadagni e scivola a minimo 3 anni

TOKYO, 3 luglio (Reuters) - Il tentativo di recupero da parte del dollaro australiano si arresta e si inverte dopo che il governatore della Reserve Bank si è detto sorpreso della resistenza della valuta ma ha aggiunto che i tassi di cambio liberi alla fine trovano una correzione.

La valuta australiana è scivolata al minimo dei 3 anni, a 0,9069 dollari Usa.

La valuta Usa è invece in calo contro lo yen dopo aver toccato i massimi da fine maggio, con gli investitori che si posizionano in vista di una festività Usa e del dato chiave sull‘occupazione in agenda venerdì.

“Si acquistano dollari sulle attese di forti dati, e anche se il dato dovesse risultare più debole, non si dovrebbe vedere un recupero di forze da parte dello yen” dice Andrew Wilkinson, economic strategist a Miller Tabak.

Ieri, al termine della riunione di politica monetaria, l‘istituto centrale australiano ha confermato a 2,75% il costo del denaro. Ampiamente scontata da mercato e analisti, la decisione riflette il marcato deprezzamento della valuta delle ultime settimane, segnale che le ultime misure espansive stanno avendo effetto.

Attorno alle 8,20, l‘euro vale 1,2969/70 dollari da 1,2977 della precedente chiusura e 130,55/60 yen da 130,59. Alla stessa ora il dollaro/yen si attesta 100,66/71 da 100,62.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below