28 marzo 2013 / 06:59 / tra 5 anni

Forex, timori Cipro e Italia pesano su euro

SIDNEY/TOKYO, 28 marzo (Reuters) - Sulle piazze asiatiche l‘euro si tiene ai minimi da quattro mesi nei confronti del dollaro, appesantito dai timori legati alla crisi di Cipro, dove oggi riapriranno le banche dopo quasi due settimane di chiusura forzosa, e dalla debole domanda riscontrata nell‘asta dei Btp di ieri, sintomo del nervosismo riguardo lo stallo della situazione politica italiana.

Consolida le proprie posizioni nei confronti del biglietto verde lo yen, che beneficia del rimpatrio dei fondi degli esportatori in vista della chiusura dell‘anno finanziario, ma la prospettiva di un aggressivo allentamento monetario da parte della banca centrale giapponese limita il rialzo.

Poco prima delle 8,00 l‘euro passa di mano a 1,2805 sul dollaro da 1,2780 della precedente chiusura, e poco distante dai minimo da quattro mesi di 1,2750 dollari segnato ieri. Euro debole su yen a 120,52 da 120,69; dollaro/yen 94,18 da 94,43.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below