13 febbraio 2013 / 13:53 / tra 5 anni

Forex, dollaro a massimo sei mesi su sterlina dopo Banca Inghilterra

NEW YORK, 13 febbraio (Reuters) - Sterlina in caduta verticale, al minimo degli ultimi sei mesi contro dollaro e oltre quindici contro euro dopo la diffusione dell‘ultimo rapporto trimestrale di Banca d‘Inghilterra, da cui emerge l‘apertura a nuove misure espansive a dispetto di un‘inflazione destinata a rimanere al di sopra del target.

Dopo gli ultimi deludenti numeri sul prodotto interno lordo del quarto trimestre 2012, a fronte di un costo della vita che dovrebbe rimanere oltre 2% fino al 2016 l‘istituto centrale britannico ha fatto riferimento alla possibilità di incrementare ulteriormente l‘ammontare degli asset sottoscritti nell‘ambito del già generoso programma di ‘quatitive easing’.

“La fiducia dei mercati nella sterlina era già molto ridotta ed è amplificata dalle dichiarazioni del governatore Mervin King, secondo cui in una fase di debolezza economica come quella attuale si può tranquillamente ignorare che l‘inflazione resti oltre il target” spiega Jason Conibear.

In rialzo di oltre 1% il cambio dell‘euro/sterlina.

Scarso impatti sui mercati hanno gli ultimi numeri macro dagli Usa sostanzialmente in linea alle attese su prezzi import e vendite al dettaglio di gennaio.

ORE 14,50 CHIUSURA EURO/DOLLARO 1,3465/68 1,3453 DOLLARO/YEN 93,44/48 93,46 EURO/YEN 125,83/86 125,74 EURO/STERLINA 0,8552/55 0,8587 ORO SPOT 1.651,30/52,10 1.650,40/1,20

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below