6 febbraio 2013 / 14:23 / 5 anni fa

Forex, euro debole in attesa Bce, cautela per dibattito su valute

NEW YORK, 6 febbraio (Reuters) - Euro in deprezzamento sul
dollaro, di nuovo in vista nel primo pomeriggio dei minimi da
una settimana toccati nella seduta di ieri.
    Dopo i rialzi dell scorsa settimana, che hanno portato il
cambio fin oltre quota 1,37, il mercato sembra ora propenso a
prendere posizioni più caute sulla valuta unica in vista del
meeting di domani della Bce: il timore è che in conferenza
stampa il presidente Mario Draghi possa porre l'accento sui
rischi di un euro troppo forte, cosa peraltro poco gradita agli
esportatori europei.
    E ieri il presidente francese Francois Hollande è spinto a
proporre target di medio termine per il cambio, in modo da
proteggere la valuta unica da "oscillazioni irrazionali".
    "Il mercato è un po' nervoso in vista della riunione della
Bce. Gli operatori vogliono sapere quale è la posizione della
banca centrale riguardo i commenti di Hollande" afferma lo
strategist di Commerzbank Antje Praefcke.
    Ma la maggioranza degli operatori sembra escludere
riferimenti specifici di Draghi al mercato valutario, ritenendo
più probabile qualche cauto accenno al miglioramento
dell'outlook economico e finanziario della zona euro, insieme al
riconoscimento delle difficoltà ancora presenti.
    Sebbene una certa volatilità potrebbe dominare il mercato
valutario nelle prossime ore, dopo l'appuntamento di domani con
la Bce l'euro dovrebbe essere in grado di riportarsi sul suo
recente trend rialzista, nonostante le incertezze politiche che
interessano l'area periferica della zona euro, con l'avvicinarsi
delle elezioni italiane e lo scandalo corruzione che ha
investito il premier spagnolo Rajoy.
    Nel primo pomeriggio l'euro/dollaro tratta poco sopra il
minimo intraday di 1,3494, non lontano dal minimo di 1,3458 di
ieri. Venerdì scorso il cambio era salito al massimo da 14 mesi
di 1,3711.
    "Il prossimo target per l'euro/dollaro è 1,36 e poi 1,38,
dove l'euro dovrebbe perdere la spinta. Credo che 1,40 sia un
po' troppo lontano, specialmente visti i problemi politici che
sono emersi" continua lo strategist di Commerzbank.
        
                             ORE 15,05               CHIUSURA
 EURO/DOLLARO         1,3502/04                 1,3581  
 DOLLARO/YEN           93,34/38                  93,61  
 EURO/YEN          126,11/13                 127,14 
 EURO/STERLINA     0,8622/27                 0,8674   
 ORO SPOT         1.675,20/6,20          1.672,60/3,40
    
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below