2 gennaio 2013 / 07:03 / tra 5 anni

Forex, yen in calo dopo che Usa evita il 'fiscal cliff'

SINGAPORE, 2 gennaio (Reuters) - Lo yen ha toccato il suo minimo da luglio 2011 contro l‘euro, a 115,99 yen per euro, dopo che i parlamentari Usa hanno votato la legge che permette di evitare il ‘fiscal cliff’, stimolando l‘appetito degli investitori per gli asset a rischio.

La Camera Usa, a maggioranza repubblicana, ha approvato qualche ora fa l‘accordo che consente a Washington di evitare il ‘fiscal cliff’, risparmiando così ai cittadini Usa quella coincidenza di massiccio rialzo delle tasse e tagli alle spese che avrebbe messo l‘economia del paese a rischio recessione nel 2013. Il 31 dicembre il Senato aveva già dato il suo via libera all‘accordo.

“Il mercato è fondamentalmente in ‘modalità rischio’, con l‘azionario asiatico che ha fatto benissimo, gli acquisti sull‘euro e il calo dello yen” ha detto il trader di un istituto giapponese a Singapore.

Poco prima delle 8, l‘euro vale 1,3269/72 dollari da una chiusura a 1,3204 e 115,74/79 yen da 114,46 della chiusura. Il dollaro/yen si attesta invece a 87,23/24 da una chiusura a 86,67.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below