4 dicembre 2012 / 07:18 / tra 5 anni

Forex, euro cede su yen, dollaro australiano tiene dopo taglio tassi

TOKYO, 4 dicembre (Reuters) - Colpito da prese di beneficio, si allontana dal massimo degli ultimi sette mesi il cross dell‘euro contro yen negli ultimi scambi sulla piazza asiatica.

Indebolito anche il cambio del dollaro/yen dopo i dati macro di ieri che fotografano per il manifatturiero Usa di novembre la peggior performance degli ultimi tre anni.

Aumenta la relativa attrattiva della divisa nipponica, in qualità di investimento rifugio, anche l‘apparente stallo della trattativa sul ‘fiscal cliff’ al Congresso.

Tiene invece la valuta australiana, che prezzava ampiamente la decisione della banca centrale di allentare i tassi di riferimento di un quarto di punto per riportarli sul minimo storico di 3,0%.

“Nelle ultime settimane il dollaro si era apprezzato scommettendo sul miglioramento della congiuntura”, commenta Masahi Murata, strategist di Brown Brothers Harriman.

“E’ un fenomeno che si vede abbastanza di consueto quello delle vendite di valuta Usa subito prima della pubblicazione del dato sugli occupati mensili in arrivo venerdì” aggiunge.

Intorno alle 8,10 euro/dollaro a 1,3067/69 da 1,3053 ieri sera in chiusura a New York, dollaro/yen a 82,05/10 da 82,23 ed euro/yen a 107,22/27 da 107,32.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below