3 dicembre 2012 / 06:54 / tra 5 anni

Forex, euro tocca massimo sei settimane su dollaro in chiusura Asia

TOKYO, 3 dicembre (Reuters) - Euro in risalita fino ai massimi delle ultime sei settimane contro dollaro sul finale della seduta asiatica, sostenuto dai dati sulla manifattura cinese che favoriscono una generale minor avversione al rischio.

La fiducia ispirata dal Pmi manifatturiero cinese - tornato a crescere nel mese di novembre secondo la lettura finale Hsbc per la prima volta da tredici mesi - compensa ampiamente l‘effetto ribassista del downgrade di Moody’s all‘Esm arrivato venerdì in tarda sera.

“Il mercato era inizialmente poco propenso agli acquisti di euro dopo la bocciatura del rating del fondo permanente di salvataggio... chi è rimasto corto si è però subito dovuto ricoprire”, spiega il trader di una banca giapponese.

Dopo una punta a 1,3046 secondo gli schermi Reuters, la valuta unica guarda ora sui grafici all‘obiettivo di 1,3050.

Si indebolisce il dollaro australiano dopo i dati sulle vendite al dettaglio di ottobre, che confermano la prospettiva di un possibile taglio dei tassi di riferimento da parte di Reserve Bank of Australia già domani.

Intorno alle 7,50 euro/dollaro a 1,3025/28 da 1,2986 venerdì sera in chiusura a New York, dollaro/yen a 82,28/33 da 82,35 ed euro/yen a 107,20/23 da 107,08.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below