2 novembre 2011 / 09:50 / tra 6 anni

Euro rimbalza ma resta vulnerabile a incerta evoluzione crisi greca

 LONDRA, 2 novembre (Reuters) - Sulle piazze europee l'euro
 si tiene in rialzo sul dollaro, dopo il brusco calo di
ieri legato alla decisione del premier greco Papandreou di
indire un referendum popolare sul secondo piano di salvataggio
europeo del Paese.	
 Intorno alle 10,15 la valuta europea si muove in rialzo
dello 0,7% sul dollaro a 1,3784, tenendosi lontano dal minimo da
tre settimane toccato ieri, quando era precipitata a 1,3608
dollari.	
 "Dopo il sell-off di ieri, un po' di rimbalzo era atteso
pensiamo che ci siano molte incognite da chiarire e non crediamo
che il rialzo possa essere troppo consistente" osserva Adam
Myers, startegist valutario di Credit Agricole.	
 Gli incerti esiti della crisi greca limitano, dunque, i
guadagni della valuta unica. 	
 Secondo gli analisti di Ing, le vendite scatterebbero in
area 1,3760-1,38,50, mentre una nuova fiammata dell'avversione
al rischio legata ai timori sulla Grecia potrebbe far testare un
valore di 1,31 dollari.	
 Oggi il premier greco Papandreou, che ha ottenuto il
sostegno del consiglio dei ministri sul referendum, incontrerà i
leader di Francia e Germania, prima del summit del G20, in
calendario domani e dopodomani a Cannes. 	
 Papandreou venerdì dovrà affrontare la prova di un voto di
fiducia e nel caso non riuscisse a superarlo, si aprirebbe la
strada per nuove elezioni, che renderebbero improbabile il
referendum. 	
 Secondo alcuni analisti, un po' di sostegno all'euro nel
breve termine dovrebbe arrivare dall'esito del meeting del Fomc
della Federal Reserve, che si chiuderà oggi pomeriggio e
potrebbe preparare il terreno ad un ulteriore allentamento della
politica monetaria Usa.	
  L'euro si muove in lieve rialzo anche nei confronti dello
yen, a 107,55 dai 107,32 della chiusura di ieri . 	
 Il biglietto verde, invece, è debole sulla valuta giapponese
 e scambia a 77,97, in calo dello 0,4%, ma si tiene
lontano dal minimo annuale di 75,59 yen toccato lunedì, livello
che ha spinto le autorità giapponesi a intervenire sul mercato
per frenare la corsa al rialzo della moneta nipponica.	
	
  	
	
 	
                          ORE 10,20                 CHIUSURA 	
 EURO/DOLLARO         1,3979/80                 1,3695	
 DOLLARO/YEN         78,06/8,10                  78,33	
 EURO/YEN        107,58/7,63                 107,32 	
 EURO/STERLINA     0,8599/02                 0,8585 	
 ORO SPOT        1.730,79/2,00          1.718,95/19,95	
 	
 ((Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 02
66129734, Reuters messaging:
elvira.pollina.reuters.com@reuters.net) 	
 
Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia 	

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below