5 dicembre 2008 / 14:08 / 9 anni fa

Dollaro cede su dato occupati poi rimbalza, euro in calo 1,2%

 NEW YORK, 5 dicembre (Reuters) - Reazione estremamente
volatile della divisa Usa a un dato sugli occupati molto
peggiore delle attese.
 Il dollaro si è inizialmente indebolito lasciando che l'euro
si portasse oltre quota 1,27 ma poi ha invertito bruscamente
rotta spingendo la moneta unica a perdere oltre l'1% a 1,2629.
 Speculare la reazione dell'oro. In un primo momento il
metallo giallo ha visto le quotazioni spot XAU= rafforzarsi
fino a sfiorare i 772 dollari l'oncia per poi ripiegare
bruscamente. 
 Il dipartimento del Lavoro Usa ha comunicato la perdita di
533.000 occupati in novembre, decisamente più degli attesi
340.000. Sono inoltre stati rivisti al ribasso i dati relativi a
settembre e ottobre.
                             ORE 15,00      CHIUSURA USA
 EURO/DOLLARO  EUR=        1,2648/50            1,2787
 DOLLARO/YEN   JPY=         91,79/81             92,26
 EURO/YEN      EURJPY=     116,13/16            117,99
 EURO/STERLINA EURGBP=     0,8683/89            0,8711
 ORO SPOT      XAU=      753,05/4,60            767,30
 






0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below