28 maggio 2008 / 05:47 / 9 anni fa

Dollaro consolida rimbalzo di ieri, minori timori inflazione

TOKYO, 28 maggio (Reuters) - Il dollaro consolida le posizioni raggiunte ieri nei confronti dell‘euro dopo il rimbalzo dai minimi di un mese, raggiunti in seguito all‘iniziale rialzo dei prezzi del greggio.

I trader hanno acquistato il biglietto verde dopo che un report ha mostrato come le vendite di case uni-familiari siano aumentate in aprile rispetto a marzo, invertendo la tendenza per la prima volta da ottobre. Tuttavia in aprile si è anche registrato il maggiore calo su anno da circa 27 anni.

Oggi il greggio rimane a 128 dollari al barile, rispetto aa 135 dollari di una settimana fa.

“Il punto focale del mercato è il greggio” ha detto Minoru Shioiri di Mitsubishi Ufj Securities. “Se i prezzi continueranno a scendere si calmeranno i timori sull‘inflazione e gli investitori penseranno che l‘impatto sull‘economia Usa sarà limitato. Questo potrebbe consolidare il dollaro in una tendenza al rialzo” ha aggiunto.

Intorno alle 7,40 italiane il dollaro quota 1,5699/01 euro EUR= da 1,5676 euro ieri. Il biglietto verde alla stessa ora vale 103,95/99 yen JPY=, in lieve calo rispetto alla chiusura di ieri a 104,26 yen.

L‘euro contro lo yen scambia a 163,26/30 yen da 163,47 yen.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below