27 maggio 2008 / 05:49 / tra 9 anni

Dollaro visto in calo a ripresa attività dopo lungo weekend Usa

TOKYO, 27 maggio (Reuters) - Il dollaro perde terreno negli scambi in Asia, appesantito dal nuovo rialzo dei prezzi del petrolio e dal timore che i maggiori costi dell‘energia possano penalizzare la crescita Usa.

L‘attività resta comunque inferiore rispetto alla media, in attesa della riapertura di Londra e New York dopo il lungo weekend concluso con la festività di ieri.

Secondo i trader il biglietto verde sarà penalizzato da eventuali nuovi rialzi delle commodity.

“Il petrolio, o le materie prime in genere, sono al centro dell‘attenzione sul mercato valutario” ha detto Hiroshi Yoshida di Shinkin Central Bank. “Con i prezzi del greggio che rimbalzano oltre 133 dollari al barile, il dollaro probabilmente testerà i sostegni alla riapertura di Londra”.

I derivati del greggio sono in rialzo dopo la notizia di un attacco a un‘installazione nigeriana, e il derivato a luglio sul greggio leggero Usa vale 133,26 dollari al barile. Intorno alle 7,40 il dollaro quota 103,47/50 yen JPY=, in lieve calo rispetto alla chiusura di ieri a 103,35 yen.

L‘euro contro dollaro è a 1,5805/08 dollari da 1,5773 dollari di ieri, mentre contro yen scambia a 163,54/59 yen da 163,14 yen.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below