27 febbraio 2008 / 13:48 / tra 10 anni

Dollaro ancora debole dopo ordini beni durevoli Usa sotto stime

 NEW YORK, 27 febbraio (Reuters) - Il dollaro perde terreno
nei confronti delle valute concorrenti dopo che il dipartimento
al Commercio Usa ha comunicato un dato inferiore alle attese per
gli ordini di beni durevoli.
 In gennaio gli ordini sono diminuiti del 5,3%, mettendo a
segno il calo maggiore negli ultimi cinque mesi. Gli economisti
interpellati da Reuters avevano previsto un declino del 4,0%.
 L'euro, già sostenuto dalle parole di alcuni banchieri
centrali che sottolineavano i rischi al rialzo per l'inflazione
nelle stime che la Bce diffonderà il prossimo 6 marzo, si è
avvicinato a 1,5059 dollari contro 1,5045 subito prima del dato.
 
                                ORE 14,40       CHIUSURA USA
 EURO/DOLLARO   EUR=          1,5038/40            1,4976
 DOLLARO/YEN    JPY=          106,40/43            107,22
 EURO/YEN       EURJPY=       160,04/07            160,61
 EURO/STERLINA  EURGBP=       0,7575/76            0,7538
 ORO SPOT       XAU=          957,00/7,90     947,90/8,70
 



0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below