2 settembre 2008 / 05:57 / tra 9 anni

Valute poco mosse in chiusura Asia, scontato taglio Australia

TOKYO, 2 settembre (Reuters) - Nelle battute finali sulla piazza asiatica le principali valute si mantengono a ridosso della chiusura precedente, digerita l‘ampiamente prezzata riduzione del costo del denaro da parte della banca centrale australiana.

Dopo aver varato il primo taglio dei tassi degli ultimi sette anni, portando il riferimento principale a 7% da 7,25%, Reserve Bank of Australia ha spiegato che l‘economia sembra destinata a rallentare in maniera sufficiente a raffreddare i prezzi al consumo, lasciando intendere di non escludere nuovi interventi espansivi.

Positiva per il dollaro resta la debolezza dei corsi del greggio, che mantiene l‘indice sulle principali controparti ai massimi degli ultimi otto mesi, mentre la valuta nipponica mette a segno il record da cinque mesi su euro e sterlina.

Intorno alle 7,45 euro/dollaro EUR= a 1,4575/77 da 1,4604 della chiusura di ieri, dollaro/yen JPY= a 108,02/06 da 108,02 ed euro/yen EURJPY= a 157,46/49 da 157,75.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below