4 febbraio 2008 / 07:36 / 10 anni fa

Dollaro lieve calo su euro,dlr australiano sale su stime stretta

TOKYO, 4 febbraio (Reuters) - Il dollaro ha registrato un lieve calo sulle piazze asiatiche contro l‘euro non toccando tuttavia i livelli più bassi della settimana scorsa, non lontani dai minimi, mentre la valuta australiana ha registrato un rialzo in attesa di una stretta monetaria da parte dell‘istituto centrale.

A dare un certo stimolo alla valuta Usa sulla moneta unica è stato alla fine della scorsa settimana il rialzo a sorpresa dell‘Ism pubblicato venerdì che ha mostrato un‘accelerazione in gennaio per la prima volta dallo scorso giugno, dopo che in dicembre aveva toccato i minimi da aprile 2003. L‘indice è salito a 50,7 da 48,4 di dicembre, sorprendendo gli economisti che avevano previsto un ulteriore rallentamento a 47,3.

La valuta australiana ha invece toccato il massimo dei tre mesi contro il dollaro a 0,9058 AUD=, beneficiando delle attese di un rialzo dei tassi d‘interesse da parte della Reserve Bank of Australia al 7%, massimo di 11 anni, per contrastare le pressioni inflazionistiche.

Attorno alle 8,25 l‘euro vale 1,4826/27 dollari EUR= da 1,4798 della chiusura Usa di ieri, e 158,36/38 yen EURJPY= da 157,74. Il dollaro/yen JPY= si attesta a 106,78/81 da 106,61 di ieri.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below