2 gennaio 2008 / 09:37 / tra 10 anni

Dollaro in calo a Londra in prima seduta nuovo anno

 LONDRA, 2 gennaio (Reuters) - L'euro avanza di mezzo punto
percentuale nei confronti del dollaro nella prima seduta del
nuovo anno spinto dall'attesa di nuove conferme della debolezza
della congiuntura Usa.
 A dispetto di un dato sulle vendite di case esistenti
migliore del previsto lunedì, i derivati sui tassi a breve
termine negli Usa riflettevano una probabilità del 96% di un
taglio di un quarto di punto da parte della Federal Reserve il
prossimo 30 gennaio. Una decisione in questo senso da parte
della Fed porterebbe i tassi Usa, ora al 4,25%, al livello di
quelli europei, azzerando il vantaggio di rendimento del
dollaro.
 "Abbiamo avuto dei brutti dati negli Stati Uniti durante le
vacanze e questo ha accresciuto le attese di ribasso dei tassi.
C'è una probabilità molto elevata ora di un taglio alla fine di
gennaio e anche una probabilità crescente di un taglio in
marzo", commenta Niels Christensen, strategist di Nordea a
Copenhagen. "Al momento le prospettive non sono rosee per il
dollaro".
Alle 10,25 l'euro guadagna lo 0,45% a 1,4654/57 dollari.
 
                                ORE 10,30           CHIUSURA
 EURO/DOLLARO   EUR=          1,4651/54            1,4590
 DOLLARO/YEN    JPY=          111,63/68            111,63
 EURO/YEN       EURJPY=       163,51/58            162,88
 EURO/STERLINA  EURGBP=       0,7384/86            0,7343
 ORO SPOT       XAU=          839,8/0,5       833,30/4,10


0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below