October 28, 2019 / 9:41 AM / a month ago

Zona euro, crescita prestiti societari settembre a picco - Bce

FRANCOFORTE, 28 ottobre (Reuters) - I prestiti bancari alle imprese non finanziarie della zona euro mostrano in settembre una forte frenata della crescita, a segnale di come il rallentamento economico del blocco stia avendo ricadute sui finanziamenti al settore coprorate dopo un periodo di sorprendente resilienza.

Lo dicono i dati odierni della Banca centrale europea.

Nella speranza di arrestare una perdurante crisi economica, il mese scorso la Bce ha varato un nuovo pacchetto di stimolo, in parte destinato alle banche, in modo che queste possano continuare a fornire credito all’economia reale anche se la tanto a lungo attesa ripresa non dovesse concretizzarsi.

La crescita dei prestiti alle imprese è rallentata al 3,7% — minimo da gennaio — in settembre a fronte del 4,3% di agosto. Nel frattempo, la crescita dei prestiti alle famiglie è rimasta stabile al 3,4%.

Il tasso di crescita annuale della massa monetaria M3, che spesso funge da indicatore delle attività future, è rallentato al 5,5% a settembre dal 5,8% di agosto, sottoperformando le aspettative raccolte da Reuters pari al 5,7%.

Tradotto da Redazione Danzica, in Redazione a Milano Alessia Pé, camilla.caraccio@thomsonreuters.com, +48587721396

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below