March 17, 2020 / 5:25 PM / 22 days ago

BORSA USA-Wall St rimbalza dopo crollo di ieri, Fed aumenta liquidità

(Per un blog live sul mercato azionario statunitense, fai clic su [LIVE /] o digita LIVE / in una finestra di notizie.)

17 marzo (Reuters) - Wall Street rimbalza, dopo aver registrato ieri il calo più brusco dopo il crollo del 1987, con la Federal Reserve che ha fatto ulteriori passi per aumentare la liquidità in un mercato colpito dai disagi al business e ai viaggi dovuti alla pandemia di coronavirus.

** Il benchmark S&P 500 è in rialzo del 3,6% dopo che la banca centrale ha lanciato un programma di acquisto di debito societario a breve termine che non si vedeva dalla crisi finanziaria.

** La mossa per il riacquisto di Commercial Paper fa seguito a diverse misure di emergenza adottate domenica dalla banca centrale, tra cui il taglio dei tassi di interesse quasi a zero, che ha fatto crollare ieri i principali indici del 12%.

** Si è trattato del terzo calo percentuale giornaliero peggiore mai registrato dall’ S&P 500, superato solo dal crollo del 1987 e dalla grande depressione del 1929, quando gli investitori andarono nel panico per l’incombente recessione.

** “La domanda è quanto sarà grave la recessione; tutto dipende dallo stimolo fiscale dei governi di tutto il mondo”, dice Elliott Savage, portfolio manager di YCG Enhanced Fund di Austin, in Texas.

** L’amministrazione Trump sta preparando un ingente pacchetto di stimolo da 850 miliardi di dollari per sostenere l’economia che sta vacillando nell’emergenza sanitaria in corso che ha bloccato le principali città degli Stati Uniti.

** Alle 18,10, il Dow Jones Industrial Average avanza del 2,36%, a 20.664,77 e l’S&P 500 guadagna il 3,8%, a 2.476,89. Il Nasdaq Composite è in rialzo del 3,87%, a 7.171,70.

** Tutti gli 11 settori S&P sono in territorio positivo, guidati dal settore difensivo delle utility, da quello immobiliare e dai beni di prima necessità tutti in rialzo tra il 6% e il 9,8%.

** Bene anche il settore sanitario, con PFIZER INC a +4,9% dopo aver firmato un accordo con la tedesca BioNTech SE per sviluppare congiuntamente un potenziale vaccino contro il coronavirus.

** REGENERON PHARMACEUTICALS balza del 9,75% dopo aver dichiarato di aver identificato alcuni anticorpi per il potenziale trattamento del COVID-19.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below