December 2, 2019 / 4:32 PM / 13 days ago

BORSA USA-In ribasso su dati PMI deboli, dazi su metalli da Brasile, Argentina

(Per un blog live sul mercato azionario statunitense, fai clic su [LIVE /] o digita LIVE / in una finestra di notizie)

2 dicembre (Reuters) - Wall Street è in ribasso dopo che il presidente Donald Trump ha dichiarato che ripristinerà le tariffe sulle importazioni di metalli dal Brasile e dall’Argentina, mentre i deboli dati sulla manifattura domestica hanno alimentato i timori di un rallentamento dell’economia a seguito della guerra commerciale tra Usa e Cina.

** Il settore manifatturiero statunitense si è contratto per il quarto mese consecutivo a novembre, poiché i volumi di nuovi ordini sono scivolati al loro livello più basso dal 2012. Anche le spese per l’edilizia sono diminuite inaspettatamente a ottobre.

** Le letture sono in netto contrasto con i recenti indicatori economici che hanno rassicurato gli investitori mostrando un’economia domestica resiliente. I mercati globali hanno anche salutato con favore il rimbalzo inatteso della manifattura cinese all’inizio della giornata.

** Il tweet di Trump sul ripristino delle tariffe sulle importazioni statunitensi di acciaio e alluminio dal Brasile e dall’Argentina ha, tuttavia, depresso il sentiment e ha spinto funzionari dei due paesi sudamericani a chiedere spiegazioni.

** “La preoccupazione è che tipo di contromossa potrebbero adottare quei paesi, figuriamoci una sorta di nuova escalation di queste guerre tariffarie nel tentativo di risolverne una”, ha dichiarato Mark Luschini, chief investment strategist presso Janney Montgomery Scott a Filadelfia .

** Sulla scia della notizia, i produttori di acciaio statunitensi tra cui US Steel Corp e AK Steel Holding Corp sono in rialzo rispettivamente del 2,7% e 6,7%.

** Questi rialzi sono un’eccezione del più ampio sell-off, con 10 degli 11 principali settori S&P 500 scambiati in ribasso. Il settore tecnologico cede l’1,3%, registrando la peggiore performance sull’indice di riferimento.

** I rivenditori al dettaglio tra cui Target e Walmart sono al centro dell’attenzione, con le vendite del Cyber Monday che avrebbero raggiunto un nuovo record dopo gli 11,6 miliardi di dollari registrati in vendite online per la festa del Ringraziamento e il Black Friday.

** Alle 17,10 il Dow Jones Industrial Average è in calo di 204,50 punti, o dello 0,73%, a 27.846,91, l’S&P 500 cede 25,48 punti, o lo 0,81%, a 3.115,50. Il Nasdaq Composite < .IXIC> arretra di 118,05 punti, pari all’1,36%, a 8.547,41.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below