February 27, 2020 / 10:01 AM / 5 months ago

Italia, Prometeia taglia stima Pil 2020 a -0,3% dopo coronavirus

ROMA, 27 febbraio (Reuters) - Prometeia ha rivisto al ribasso la sua previsione sul Pil italiano per il 2020 per l’impatto del coronavirus a -0,3% sia per il primo trimestre sia per l’intero anno.

In precedenza, a febbraio, l’istituto di analisi economica prevedeva una flessione dello 0,1% del Pil, incorporando le prime valutazioni di impatto del virus sull’economia globale e sull’Italia.

Ora “il quadro è drasticamente cambiato per il nostro Paese, per l’emergere di focolai di infezione localizzati in alcune zone della Lombardia e del Veneto”, dice Prometeia.

E’ dunque “molto probabile che, pur assumendo che si mettano in atto politiche di sostegno alle imprese in difficoltà e che la situazione tenda a normalizzarsi entro metà marzo, il primo trimestre registri una contrazione del Pil nell’ordine dello 0,3%” su trimestre e che si configuri quindi una condizione di recessione tecnica, con due trimestri consecutivi di caduta del prodotto interno lordo.

Sarebbe la quarta recessione dal 2009, dice la nota dell’istituto.

Ipotizzando che poi “la perdita nel primo trimestre non venga recuperata in quelli successivi, si registrerebbe una caduta del Pil di analogo ammontare nella media d’anno”.

Stefano Bernabei, in redazione a Milano Maria Pia Quaglia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below