September 22, 2010 / 10:05 AM / 8 years ago

Spie e telefoni, a prima udienza processo rinviato a 13 ottobre

MILANO, 22 settembre (Reuters) - Nella prima udienza del processo sui dossier illegali raccolti da ex manager Telecom, in cui sono imputati l’ex-investigatore privato Emanuele Cipriani e altri, i giudici della Corte d’Assise di Milano hanno rinviato il procedimento al prossimo 13 ottobre.

Inoltre le prossime udienze si svolgeranno nell’aula bunker di via Ucelli di Nemi a Milano e non a Palazzo di giustizia dove, a parere dei giudici, non c’è un’aula sufficientemente vasta per accogliere i molti avvocati delle parti civili.

Le ipotesi di reato contestate a vario titolo agli imputati sono di associazione a delinquere finalizzata alla corruzione di pubblici ufficiali, rivelazione di segreto d’ufficio, falso, accesso abusivo a sistemi informatici, favoreggiamento e riciclaggio.

A fine maggio, il Tribunale di Milano ha accolto il patteggiamento di Telecom (TLIT.MI) e Pirelli PECI.MI per un totale di 7 milioni di euro da versare allo Stato e alle parti civili, ha prosciolto l’ex funzionario del Sismi Marco Mancini e ha accolto il patteggiamento, oltre che per l’ex capo della security Telecom e Pirelli Giuliano Tavaroli (a quattro anni e due mesi), anche per l’ex leader della squadra informatica interna a Telecom, Fabio Ghioni, a tre anni e quattro mesi e per l’ex manager di Pirelli, Pierguido Iezzi, a due anni e otto mesi di carcere.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below