February 19, 2020 / 12:36 PM / 3 months ago

Intesa-Ubi potrebbe spingere ad altre aggregazioni - fonte patto Mediobanca

MILANO, 19 febbraio (Reuters) - Dopo l’Ops lanciata da Intesa Sp su Ubi è probabile che ci sarà una ulteriore spinta verso le aggregazioni fra banche, ma Mediobanca non sarà coinvolta.

E’ quanto riferisce una fonte del patto di Piazzetta Cuccia al termine della riunione odierna sui conti del primo semestre.

“La domanda su Intesa-Ubi è venuta fuori sicuramente visto che se ne è occupata anche Mediobanca (come adviser) e non lo sapeva nessuno di noi. In generale, probabilmente, ci sarà una ulteriore spinta alle aggregazioni. Anche la Bce lo ha detto chiaramente che sono troppe le banche in Europa. Un modo per superare eventuali problematiche del settore sono anche le concentrazioni”, ha sottolineato la fonte.

“Questo però non dovrebbe di sicuro riguardare Mediobanca”, ha aggiunto.

Parlando più in generale sulla riunione odierna del patto di consultazione che controlla il 12,5% del capitale di Mediobanca, la fonte ha evidenziato che “oggi non si è parlato di cambio dello statuto. Abbiamo visto la semestrale e la lista del collegio sindacale che è di nostra competenza ma verrà rinviato tutto al 22 settembre quando faremo la prossima riunione del patto”.

Giancarlo Navach, in redazione a Roma Francesca Piscioneri

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below