February 17, 2020 / 2:57 PM / 2 months ago

RPT-Atlantia, governo scettico su proposta riduzione quota Aspi - fonti

(Corregge refuso in quinto paragrafo)

MILANO, 17 febbraio (Reuters) - Il governo non ha ancora risposto alla proposta di Atlantia, disposta a ridurre la propria quota in Autostrade per l’Italia al di sotto del 50% per chiudere la disputa sulla possibile revoca delle concessioni autostradali.

Lo riferiscono due fonti vicine al dossier, mentre da Atlantia arriva un no comment.

Il gruppo controllato dalla famiglia Benetton è impegnato in un confronto con le autorità riguardo alla concessione sulle autostrade dopo il crollo del ponte Morandi il 14 agosto 2018.

In una lettera al governo, Atlantia si è offerta di ridurre la propria quota in Aspi rispetto all’attuale 88% scendendo eventualmente sotto il 50%.

Secondo una fonte governativa, l’esecutivo è scettico nei confronti dell’offerta di Atlantia, cui viene chiesto di accettare anche il taglio dei pedaggi e di aumentare gli investimenti.

Le due parti sono al momento in una fase di stallo, in vista dell’iter parlamentare del decreto Milleproroghe dove è inserita una norma che riduce l’indennizzo dovuto per la revoca della concessione in caso di inadempienza.

“Il ministero dei Trasporti ha tracciato una bozza ed è pronto a discuterne, per il momento però non vede una concreta disponibilità al negoziato da parte dell’azienda”, dice la fonte.

Da parte sua, la holding della famiglia Benetton si è rivolta alla Commissione europea il mese scorso e ritiene che il governo stia evitando di impegnarsi in un negoziato formale.

Secondo una fonte Atlantia auspica una pronuncia da parte della Commissione, interpellata dalla società in gennaio sulla modifica al regime delle concessioni, una volta che il Milleproroghe sarà ratificato dal parlamento.

La società precisa di non star valutando altri ricorsi alla Ue.

Secondo Atlantia, le nuove norme sulle concessioni autostradali riducono il valore di Aspi perché prevedono un minore rimborso pubblico in caso di revoca della concessione.

Giuseppe Fonte, Francesca Landini, Stephen Jewkes; ha collaborato Stefano Bernabei, in redazione a Milano Cristina Carlevaro

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below