January 22, 2020 / 9:23 AM / in 2 months

Borsa Milano gira in negativo su calo banche, incertezza politica, bene Atlantia

MILANO, 22 gennaio (Reuters) - A Piazza Affari indici in progressivo rallentamento dopo un avvio positivo, in controtendenza rispetto al buon andamento degli altri mercati europei.

Intorno alle 10,15 l’indice Ftse MIb cede lo 0,36%.

Giù le banche a causa dell’aumento dello spread del rendimento fra i titoli di Stato decennali italiani e tedeschi, che si è portato a 170 punti base, sulle attese che il ministro degli esteri Luigi di Maio si dimetterà a breve da leader dei 5 Stelle. “Questa situazione, in vista anche delle elezioni in Emilia Romagna la prossima settimana, crea molta incertezza sul quadro politico italiano, sulla tenuta del governo e, quindi, sui mercati”, osserva un trader.

L’indice delle banche cede l’1,3%. Pesamnte UNICREDIT in flessione del 2,2%, BANCO BPM (-2,5%).

Pesante SAIPEM che perde il 4,4% con un operatore che cita il downgrade di un grosso broker internazionale.

Spunti, invece, su ATLANTIA che sale dell’1,5% (ieri ha perso l’1,9%) perché il mercato interpreta che il prossimo passo indietro Di Maio potrebbe indebolire il fronte di chi spinge per la revoca delle concessioni autostradali ad Atlantia, spiega un trader.

Giancarlo Navach, in redazione a Roma Francesca Piscioneri

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below