January 21, 2020 / 10:24 AM / 2 months ago

Btp giù dopo moniti Usa a Italia su digital tax, Bund salgono su virus Cina

    MILANO, 21 gennaio (Reuters) - A metà mattina i governativi italiani sono
deboli dopo i moniti del segretario del Tesoro Usa nei confronti di Roma sulla
digital tax mentre la carta tedesca, partita in territorio negativo, si apprezza
sostenuta dai timori legati al nuovo virus polmonare che ha già provocato sei
vittime in Cina.
    ** La diffusione dell'infezione ha avuto impatto anche sui mercati asiatici
-- determinando un clima di avversione al rischio -- mentre milioni di cinesi si
preparano a viaggiare in occasione del capodanno lunare.
    ** A limitare i guadagni dei Bund -- con il tasso del decennale che ha
toccato il minimo di una settimana nei primi scambi europei -- la lettura
dell'indice Zew di gennaio, decisamente superiore alle aspettative.
    ** Secondo quanto riferito dal Wsj, Steven Mnuchin ha chiarito che Roma e
Londra dovranno vedersela con i dazi Usa se procederanno con i relativi piani
sulla digital tax.             
    ** Le parole di Mnuchin giungono dopo che nello stesso ambito, Francia e
Stati uniti hanno raggiunto una tregua per cui non verranno imposti dazi almeno
fino alla fine dell'anno. In mattinata, però, il ministro francese delle Finanze
Bruno Le Maire ha raffreddato gli animi dicendo che i colloqui restano
difficili.
    ** Mnuchin, in un'intervista al Wsj, ha parlato anche dei negoziati
commerciali tra Usa e Cina mettendo in guardia che la firma della 'fase due' non
necessariamente sarà un "big bang" che rimuove i dazi esistenti.             
    ** Non sembra aver avuto invece impatto sul mercato la decisione della
giunta per le autorizzazioni a procedere del Senato, che ieri ha dato il via
libera alla richiesta di processo per l'ex ministro Matteo Salvini proprio con
il voto decisivo del suo partito. Il tema è però considerato di primo piano in
vista dell'appuntamento con le Regionali di domenica prossima. 
    ** Gli investitori, inoltre, restano in attesa non solo del meeting Bce di
giovedì prossimo ma anche delle stime preliminari degli indici Pmi di gennaio
relativi a Germania, Francia e zona euro che verranno diffusi venerdì.
    ** A breve, sul primario la Germania si attiverà con l'asta dello Schatz.
     
 11:30                    RIC              PREZZO     VAR.       REND.%
 FUTURES BUND MAR.        FGBLc1           171,86     0,19       
 FUTURES BTP MAR.         FBTPc1           142,94     -0,12      
 BTP 2 ANNI (DIC 21)      IT2YT=TWEB       104,040    -0,030     0,016
 BTP 10 ANNI (APR 30)     IT10YT=TWEB      99,823     -0,114     1,373
 BTP 30 ANNI (SET 49)     IT30YT=TWEB      130,198    -0,090     2,431
                                                                 
 SPREAD (PB)              RIC              ODIERNA    PRECED.    
 TREASURY/BUND 10 ANNI    US10DE10=TWEB    206,7      208,9      
 BTP/BUND 2 ANNI          IT2DE2=TWEB      60,9       60,0       
 BTP/BUND 10 ANNI         IT10DE10=TWEB    164,2      161,8      
 valore                   minimo           161,8                 
 valore                   massimo          165,0                 
 BTP/BUND 30 ANNI         IT30DE30=TWEB    215,6      213,6      
 BTP 10/2 ANNI            IT10IT2=TWEB     135,7      136,1      
 BTP 30/10 ANNI           IT30IT10=TWEB    105,8      106,6      
 
 (Sara Rossi, in redazione a Milano Cristina Carlevaro)
  
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below