January 9, 2020 / 10:01 AM / 3 months ago

Rischio concreto crisi altre piccole banche, agevolare aggregazioni - Bankitalia

ROMA, 9 gennaio (Reuters) - La Banca d’Italia avverte che c’è un rischio concreto di crisi di banche di piccole e medie dimensioni più fragili, soprattutto al sud, e che va evitata una loro traumatica uscita dal mercato, favorendo invece aggregazioni.

Intervenendo alla Camera in audizione per il decreto di salvataggio della Popolare di Bari, la vice direttrice generale di Bankitalia Alessandra Perrazzelli ha ricordato che il decreto in questione assegna a Mediocredito centrale (MCC) la possibilità, oltre all’intervento previsto sulla banca pugliese, “di realizzare operazioni finanziarie, incluso l’acquisto di partecipazioni nel capitale di banche e altre società finanziarie, nella prospettiva di una loro ulteriore razionalizzazione”.

Per favorire questo processo, Bankitalia sottolinea che sarebbe molto utile che la direzione concorrenza Ue dia il suo via libera alla norma sulle Dta (deferred tax asset) previste nel decreto crescita per favorire aggregazioni di istituti nel meridione.

Giuseppe Fonte, in redazione a Milano Gianluca Semeraro

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below