December 10, 2019 / 11:35 AM / 2 months ago

Eni, intesa con ministero Ambiente per decarbonizzazione sito Gela

MILANO, 10 dicembre (Reuters) - L’AD di Eni Claudio Descalzi e il ministro dell’Ambiente Sergio Costa hanno firmato un protocollo d’intesa con cui il gruppo petrolifero si impegna a realizzare un programma di decarbonizzazione, mitigazione ambientale, riqualificazione e valorizzazione del sito di Gela.

Eni non si avvarrà più di impianti di produzione e lavorazione di oli minerari, dice una nota.

Il programma prevede, tra le altre cose, lo smantellamento in dieci anni di tutte le aree in disuso del sito industriale siciliano e la loro restituzione a nuove funzioni, con una prima fase, nei prossimi tre anni, di demolizione degli impianti non più funzionali alle attività per la produzione di biocarburanti, in un’area totale di oltre venti ettari.

A questo si affiancherà lo sviluppo dei giacimenti a gas di Argo e Cassiopea, che nell’ambito del settore della ricerca e produzione di idrocarburi rappresenta il primo esempio di progetto in grado di raggiungere la carbon neutrality, grazie al contributo di energia prodotta da impianti fotovoltaici, e inoltre senza alcun impatto visivo, con l’utilizzo di suolo già industrializzato e riqualificato all’interno del perimetro di raffineria e nessuno scarico a mare di acque o altri reflui. (Gianluca Semeraro, in redazione a Roma Francesca Piscioneri)

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below