December 6, 2019 / 1:18 PM / 4 months ago

PUNTO 2-Chl, per Consob gravi irregolarità vertici, ipotesi abuso mercato

(Aggiunge nota CHL)

MILANO, 6 dicembre (Reuters) - La Consob ha sospeso temporaneamente dalle negoziazioni i titoli Chl dopo aver rilevato “gravi irregolarità” da parte dei vertici della società e che potrebbero fare emergere degli abusi di mercato.

Secondo l’Authority “le anomalie emerse nell’ambito degli accertamenti, tuttora in corso, evidenziano numerosi e gravi elementi di irregolarità rispetto alle attività poste in essere dagli esponenti apicali della società”.

Queste si “riflettono sulle informazioni che vengono fornite al pubblico, con riferimento alla reale situazione economica, patrimoniale e finanziaria dell’emittente” e sono “potenzialmente riconducibili ad ipotesi di abuso di mercato”, secondo quanto si legge nella delibera della Commissione.

Chl comunica in una nota che ha preso atto dell’intervenuta pubblicazione sul sito internet della Consob della delibera di sospensione temporanea delle negoziazioni.

“La società, ribadendo la correttezza del proprio operato, si è immediatamente attivata con l’Autorità di Vigilanza per reperire ulteriori informazioni, ribadendo la piena disponibilità a fornire tutti i chiarimenti e informazioni necessari”, si legge nel comunicato.

Sbarcata a Piazza Affari nel 2000 nel boom delle new economy la società fiorentina attiva nel tlc e information technology, ha subìto negli anni la crisi del crollo delle vendite on-line di pc cercando più volte di fare fronte alle proprie esigenze di liquidità attraverso diversi aumenti di capitale.

A fine ottobre Chl ha approvato un nuovo piano industriale al 2023 che prevede un’espansione nel settore delle tlc wholesale e nel mercato delle multi-utility relativo alla vendita di servizi ai consumatori e piccole imprese.

Lo stesso gruppo ha evidenziato tuttavia che gli obiettivi del piano “presentano dei profili di incertezza”.

Nell’ambito del business plan, e in particolare nel campo delle tlc wholesale, Chl ha siglato degli accordi per acquisire entro fine anno le partecipazioni di controllo nella società polacca Airtime, nella rumena Prime Exchange Technologies e nell’irlandese Rubelite, con un aumento di capitale in natura da 6,7 milioni.

L’assemblea per l’aumento è stata convocata per il 20 dicembre. (Andrea Mandalà, in redazione a Milano Maria Pia Quaglia)

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below