December 4, 2019 / 5:21 PM / 4 months ago

Mediobanca, aperti a contributo Del Vecchio, Fin.Prog allo 0,5%-E.Doris

MILANO, 4 dicembre (Reuters) - Ennio Doris, fondatore e presidente di Banca Mediolanum, tra gli azionisti principali di Mediobanca, ritiene che il contributo di ogni socio sia utile, soprattutto quello di imprenditori del calibro di Leonardo Del Vecchio.

Del Vecchio, ottantaquattrenne fondatore di Luxottica, ha negli ultimi mesi acquistato a più riprese il 9,9% di Mediobanca diventandone il primo azionista.

Banca Mediolanum ha il 3,3% di Piazzetta Cuccia.

“Credo che dobbiamo essere aperti al contributo di tutti, specialmente di imprenditori del livello di Del Vecchio”, ha detto Doris rispondendo a chi gli chiedeva se fosse auspicabile che Del Vecchio entri in un patto Mediobanca.

“Di questo non ho parlato con nessuno, quindi vedremo. Se son rose fioriranno”, ha aggiunto.

Il fondatore di Mediolanum ha accolto con favore il cambio di rotta di Del Vecchio che dopo alcune critiche all’AD di Mediobanca Alberto Nagel e alla sua strategia ha poi espresso apprezzamento per il piano pluriennale presentato a metà novembre.

“D’altronde è un piano non semplice da realizzare ma se viene realizzato porterà molte soddisfazioni agli azionisti e penso che riusciranno a realizzarlo”, ha aggiunto.

Doris ha poi dichiarato che la holding di famiglia Fin.Prog è di recente salita fino allo 0,5% di Piazzetta Cuccia. (Gianluca Semeraro, in redazione a Milano Sabina Suzzi)

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below