July 23, 2019 / 5:19 PM / 5 months ago

Banco Bpm, Saviotti lascia banca per "motivi personali"

MILANO, 23 luglio (Reuters) - Pier Francesco Saviotti si è dimesso dal Cda di Banco Bpm per “motivi personali”.

Lo annuncia l’istituto in una nota.

L’ex AD di Banco Popolare, tra gli artefici della fusione con Bpm, ha ricoperto fin dalla nascita del terzo gruppo bancario italiano a gennaio 2017 anche la carica di presidente del comitato esecutivo di Banco Bpm, che adesso verrà ricoperta dall’AD Giuseppe Castagna.

In una prossima riunione il Cda provvederà a sostituire Saviotti nel board della banca.

Per il testo integrale del comunicato i clienti Reuters possono cliccare su

.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below