June 21, 2019 / 11:46 AM / 6 months ago

Bce, Draghi ha confermato a Consiglio Ue intenzioni espansive - fonte

BRUXELLES, 21 giugno (Reuters) - Il presidente della Banca centrale europea è tornato a farsi messaggero dell’intento espansivo di Francoforte di fronte al vertice Ue dei capi di Stato e di governo, sostenendo che se il deterioramento del quadro macro mettesse a rischio la ripresa dell’inflazione l’istituto centrale è pronto a introdurre nuove misure di stimolo.

Lo riferisce una fonte Ue, secondo cui Mario Draghi ha presentato al Consiglio Ue la fotografia di una crescita economica della zona euro ancora robusta, accompagnata però da segnali di crescenti rischi e incertezza rispetto a un anno fa.

“In assenza di un miglioramento tale da consentire una ripresa dell’inflazione verso l’obiettivo Bce, saranno necessarie nuove misure di stimolo” avrebbe detto Draghi ai 27 leader Ue secondo la fonte vicina al dossier.

Il numero uno Bce — che partecipa oggi all’ultimo consiglio Ue prima della scadenza del mandato a fine ottobre — avrebbe inoltre ribadito l’appoggio di Francoforte all’introduzione di un meccanismo unico di garanzia sui depositi bancari.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below