July 10, 2018 / 2:54 PM / a month ago

Bce difende Qe davanti ad Alta corte Ue dopo accuse euroscettici tedeschi

LUSSEMBRURGO, 10 luglio (Reuters) - La Banca centrale europea ha difeso il Qe davanti all’Alta corte dell’Unione europea dalle accuse di stare finanziando i governi mettendo a rischio i risparmi dei contribuenti.

Il caso, sollevato da un gruppo di politici e accademici euroscettici tedeschi, mira a mettere fine al programma di stimolo della Bce, che ormai volge al termine, ed è destinato a creare un precedente per tutti i programmi futuri.

Il caso è stato deferito lo scorso anno alla Corte generale europea, che ha sede in Lussemburgo, dalla corte costituzionale tedesca.

I ricorrenti sostengono che il programma violi il divieto di finanziamento monetario e renda la Bundesbank, e con essa i contribuenti tedeschi, responsabile delle perdite subite dalle altre banche centrali nell’ambito del programma.

Ma Francoforte sostiene, in una risposta scritta, di aver rispettato i trattati limitandosi ad acquistare dagli investitori, anziché direttamente dai governi, e che i rischi per le banche centrali siano limitati.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below