July 6, 2018 / 4:57 PM / 5 months ago

Banco Bpm, verso sei offerte per npl e piattaforma - fonti

MILANO, 6 luglio (Reuters) - Dovrebbero presentarsi in sei soggetti ai nastri di partenza della corsa agli npl e alla piattaforma di gestione dei crediti di Banco Bpm.

E’ quanto dicono diverse fonti vicine alla situazione. Una delle fonti dice che la scadenza per la presentazione delle offerte, inizialmente prevista per martedì 10 luglio, dovrebbe slittare a mercoledì 11.

L’istituto guidato da Giuseppe Castagna, aggiungono le fonti, sarebbe pronto a cedere tutti i 10 miliardi di npl e il 100% della piattaforma a fronte di una valutazione adeguata. L’ammontare minimo del range indicativo, ovvero i 3,5 miliardi residuali del piano di smaltimento annunciato, verrebbe venduto senza bisogno di toccare la piattaforma. E’ probabile, indicano le fonti, che Banco Bpm intenda cedere la piattaforma soltanto in presenza di offerte per almeno 5 miliardi di npl.

La banca avrebbe individuato da tempo una cinquantina di posizioni creditizie, che costituisce la base del cosiddetto Project Ace, mentre la documentazione riguardante le altre sofferenze in vendita viene aggiornata via via e i soggetti interessati stanno facendo il pricing in tempo reale.

Sul tavolo degli adviser Deutsche Bank e Deloitte dovrebbero giungere le offerte dell’accoppiata Pimco-Phoenix Investment Partners, dalla cordata composta da Tpg Capital, Davidson Kempner Capital Management e Prelios (affiancati da Mediobanca), da Vaerde Partner e Guber, da Cerberus Capital Management (Lazard), da Credito Fondiario (Fonspa) ed Elliott Management Corporation (l’adviser è Goldman Sachs) e dalla coppia doBank -Fortress Investment Group (Citi).

Nelle settimane scorse doBank era uscita allo scoperto, per bocca dell’AD Andrea Mangoni.

Ieri era stato Roberto Nicastro, senior advisor per l’Europa di Cerberus, a confermare che il gruppo di investimenti alternativi sta lavorando al dossier.

Oggi Cerberus ha annunciato l’acquisizione della maggioranza di Officine CST, dotandosi, dunque, della piattaforma di gestione che andava cercando da tempo.

Passo indietro, dice una delle fonti, della coppia formata da Christofferson, Robb & Company e Fire-Consulting & Debt Management. A questa cordata pareva destinata ad aggregarsi Spaxs (ma una fonte smentisce che ci fosse questa possibilità), la spac guidata da Corrado Passera, che avrebbe ancora all’esame il dossier, forse con la possibilità di entrare in un’altra cordata.

Stando alle fonti, su Banco Bpm hanno lavorato con particolare intensità doBank e Fonspa, forti del fatto di avere già una piattaforma bancaria. Anche Cerberus sarebbe aggressiva sul deal, puntando ad affiancare a Officine CST, specializzata nei crediti della pubblica amministrazione, una piattaforma bancaria.

Al momento, dicono le fonti, la banca punta a selezionare una short list al massimo di tre soggetti, che siano molto “committed” sul dossier, ovvero che lavorino solo su questo sino alla sigla dell’accordo definitivo, prevista entro fine anno.

Il deal a geometria variabile pensato da Banco Bpm lascia spazio a cambiamenti in corsa. Di certo, come dice una fonte industriale non direttamente coinvolta nel processo, “il desiderio (della banca) è vendere tutti gli npl e l’intera piattaforma, con il benchmark della valutazione ottenuta da Intesa Sanpaolo (l’operazione con Intrum)”, un obiettivo difficile da ottenere, anche perché, in questo caso, Banco Bpm cederebbe l’intera piattaforma.

“Se cambia il perimetro e diventano piccoli bocconcini”, conclude la fonte industriale, “più fondi potranno guardarlo. Se, poi, il deal sulla piattaforma venisse disaccoppiato dagli asset sarebbe l’ideale”.

I soggetti citati non hanno voluto commentare o non è stato possibile avere un commento.

(Massimo Gaia)

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana, con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon le parole “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below