May 3, 2018 / 10:49 AM / 6 months ago

Eataly punta a superare 700 mln ricavi in 2020, potenziale partner cinese - AD

MILANO, 3 maggio (Reuters) - Eataly punta a superare i 700 milioni di ricavi nei prossimi tre anni, con una marginalità in miglioramento al 9% del fatturato, con un programma di forte espansione con nuove aperture negli Stati Uniti e in Europa e una joint venture in Cina.

E’ quanto spiegato dal presidente esecutivo Andrea Guerra in una conferenza stampa, durante la quale ha inoltre confermato l’Ipo per il 2019, con circa il 30% della società che finirà sul mercato.

Guerra ha spiegato che in futuro la Cina potrebbe essere il terzo mercato per Eataly dopo Usa e Italia.

“Stiamo arrivando alla conclusione della selezione dei nostri potenziali partner (in Cina), che potrebbero essere parte anche di Eataly con un investimento strategico”, ha detto Guerra, sottolineando che una decisione sulla jv sarà presa entro l’estate.

La società ha chiuso il 2017 con ricavi a 465 milioni, con un Mol di 25 milioni e un utile netto di 1 milione.

Il piano triennale vede per il 2020 ricavi a 690-720 milioni e un Ebitda a 60-65 milioni.

(Elisa Anzolin)

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below