April 27, 2018 / 11:11 AM / 4 months ago

Conflitto di interessi, giusto regolarlo, non ad personam - Cairo

MILANO, 27 aprile (Reuters) - Per Urbano Cairo è giusto che vada affrontata la questione del conflitto di interessi, in un’ottica generale e non contro qualcuno in particolare.

Interpellato sul tema rispolverato ieri dal M5S in polemica contro Silvio Berlusconi, l’imprenditore ha detto che “i conflitti di interesse vanno sempre evitati”.

“Il fatto di regolarlo è una cosa di cui si parla da molto tempo. Probabilmente è giusto farlo. Primo e poi andrà fatto. Poi penso che nulla debba essere fatto ad personam, ma per un corretto esercizio dell’attività”.

Ieri il leader del M5s Luigi Di Maio ha sollevato la necessità di una legge sul conflitto d’interessi che costringa Silvio Berlusconi a scegliere tra politica e tv.

“Fa un po’ specie immaginare che Berlusconi in questo periodo utilizzando le proprie tv e i propri giornali stia continuando a mandare delle velate minacce... a (Matteo) Salvini e alla Lega qualora decidesse di sganciarsi (dal centrodestra)”, ha detto.

(Claudia Cristoferi)

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below