April 19, 2018 / 12:18 PM / 3 months ago

PUNTO 1-Italgas, stallo gare gas, spenderà 250 mln per acquisire piccoli operatori

(Aggiunge altre dichiarazioni Gallo)

MILANO, 19 aprile (Reuters) - Con le gare d’ambito per il rinnovo delle concessioni negli Atem (gli ambiti territoriali della distribuzione del gas) al momento ferme, Italgas punta a realizzare quest’anno acquisizioni di piccoli operatori, che porteranno a inglobare nel gruppo altri 200.000 contatori, pari a un investimento vicino al 250 milioni di euro.

E’ quanto ha detto l’AD, Paolo Gallo, rispondendo alle domande degli azionisti nel corso dell’assemblea sul bilancio 2018.

“Per quest’anno ci siamo impegnati sul mercato ad arrivare ad acquisire circa 200.000 nuovi contatori gas attraverso l’acquisizione di piccoli operatori nella distribuzione. Siamo in negoziazione con una serie di operatori e spenderemo circa 250 milioni perché compreremo reti nei centri urbani che hanno una densità alta”, ha spiegato il manager.

Parlando con i giornalisti, Gallo ha poi precisato: “Contiamo di chiudere un’altra acquisizione entro giugno. La tipologia di aziende è molto simile a quelle acquisite nei mesi scorsi: operatori che hanno al massimo 30-40mila contatori”.

L’attivismo sul fronte m&a di Italgas serve a compensare lo stallo nelle gare gas che sta bloccando gli investimenti nel settore.

“Le acquisizioni sono l’altra faccia della medaglia delle gare gas che non stanno andando avanti. L’m&a l’abbiamo lanciato per completare il gap temporale su quando arriveranno le gare. L’obiettivo del 40% di quota di mercato, previsto dal piano, comunque, non riusciremo a raggiungerlo solo con le acquisizioni, le gare sono fondamentali”.

Sul mercato, proprio a causa dello stop delle gare gas, c’è una maggiore disponibilità da parte dei piccoli distributori a vendere. Ed in questo modo che Italgas punta a crescere nel settore a fronte di una quota di mercato attuale intorno al 34% a livello nazionale.

A oggi solo Milano ha assegnato in tempi abbastanza veloci l’Atem ad A2A. Una gara “non banale”, l’ha definita Gallo che riguarda 800-900.000 contatori che vedeva due concorrenti, come A2A e 2reti gas. “A questo punto ci aspettiamo che la prossima sia Torino2 dove c’è una sola offerta, quella di Italgas e dovrebbe essere assegnata entro giugno. L’altra gara che ci vede protagonisti è quella di Belluno che ha visto il ricorso al Tar da parte di uno dei quattro concorrenti, poi respinto. L’auspicio è che si concludà entro il primo trimestre 2019”, ha spiegato il manager.

Complessivamente sono una decina le gare che dovrebbero svolgersi nel corso dell’anno, anche se non c’è certezza sulle date di effettivo svolgimento della gare.

Secondo Gallo, questo stato di incertezza, porta a due ricadute importanti che difatto si traducono in due mancate opportunità: “Se tutte le gare gas fossero assegnate, sbloccherebbero investimenti addizionali l’anno pari a 3-3,5 miliardi con ricadute per il 90% sul territorio e sull’economia locale”.

Infine, l’assegnazione dei bandi consetirebbe di realizzare progetti di efficienza energetica, come la sostituzione delle caldaie attuali con quelli a maggiore efficienza e, quindi, con una ricadute positive in termini di minore inquinamente ambientale, come avverrebbe nel caso di assegnazione a Italgas dell’Atem Torino2.

(Giancarlo Navach)

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below