March 28, 2018 / 3:03 PM / 7 months ago

Procura federale Svizzera ha fornito aiuto a italiani e olandesi su inchieste Nigeria

ZURIGO, 28 marzo (Reuters) - La procura federale svizzera ha fornito informazioni alle autorità in Italia e in Olanda nell’ambito delle inchieste su presunta corruzione in relazione a contratti petroliferi in Nigeria. Lo ha riferito l’ufficio della procura federale.

Le informazioni sono state inviate in seguito a una richiesta di assistenza dalle autorità dei due Paesi, ha detto l’ufficio della procura in risposta a una domanda inviata da Reuters. L’ufficio non ha voluto fare dichiarazioni sul fatto se sia stato sequestrato un qualche asset nell’ambito dell’inchiesta.

Shell ed Eni sono imputate come persone giuridiche insieme ad altre 13 persone per presunte tangenti in relazione al giacimento nigeriano OPL-245 davanti al Tribunale di Milano in un processo che comincerà il prossimo 14 maggio.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below