March 26, 2018 / 12:55 PM / 6 months ago

Bce, forza consiglio è differenza posizioni su tassi - Weidmann

FRANCOFORTE, 26 marzo (Reuters) - Secondo Jens Weidmann, presidente Bundesbank e probabile candidato di Berlino per la prossima reggenza Bce, la forza del consiglio dei governatori della banca centrale sta proprio nelle diverse posizioni di politica monetaria. Il banchiere centrale tedesco conferma inoltre la propria aspettativa di una stretta sui tassi nel corso del 2019.

Weidmann è da molti osservatori giudicato su posizioni eccessivamente rigide in ragione delle aperte critiche da tempo mosse alla politica ultra-espansiva promossa a Mario Draghi.

“Credo che la differenza di posizioni sia una forza... finché si condividono gli obiettivi, sicuramente è una buona cosa che si discuta su come raggiungerli” dice partecipando a un evento nella capitale austriaca.

Nel corso di un intervento in prima natura politico, Weidmann ribadisce il proprio no all’ipotesi del meccanismo unico di garanzia sui depositi e a quella di emissioni comuni della zona euro.

“Non completamente irrealistiche” definsce infine le aspettative di mercato che scontano un rialzo dei tassi intorno a metà dell’anno prossimo.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below