March 13, 2018 / 5:48 PM / 8 months ago

Banca Ifis ritiene che nuove norme non incideranno su operatività area npl

MILANO, 13 marzo (Reuters) - Banca Ifis ritiene che la nuova normativa sugli npl non inciderà sull’operatività dell’area dedicata alla gestione dei crediti non performing.

E’ quanto si legge in un comunicato dell’istituto veneto, che fa riferimento alla bozza del documento della commissione Ue sulle nuove regole regole sul trattamento dei crediti deteriorati, che si applicano a nuovi crediti erogati dal 14 marzo che diventeranno npl.

Banca Ifis ritiene che la nuova normativa “si applicherà ai crediti originati e non anche ai portafogli di crediti acquisiti da una banca che eserciti il business dell’acquisto, gestione e recupero dei crediti deteriorati all’interno di un piano strategico consolidato e con operatività effettuata a condizioni di mercato”.

L’istituto, inoltre, precisa di non avere in portafoglio npl erogati con data successiva a domani, 14 marzo.

Banca Ifis oggi è stato uno dei titoli peggiori del listino: ha perso il 5,75%, a 32,12 euro, dopo aver toccato un minimo di 31,88 euro.

Per leggere il comunicato integrale, i clienti Reuters possono cliccare su

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana, con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon le parole “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below