March 13, 2018 / 2:42 PM / 8 months ago

Diamanti in banca, Unicredit ricompra le pietre e transa con i clienti

di Maria Pia Quaglia

MILANO, 13 marzo (Reuters) - Unicredit sta riacquistando i diamanti venduti nelle proprie filiali da Intermarket Diamond Business (Idb), il broker oggetto — insieme alla banca — di una multa dell’Antitrust per pratiche commerciali scorrette.

E’ quanto si deduce da un documento di cui Reuters è venuta in possesso, che impone alla parte un obbligo di riservatezza, e confermato da due fonti a conoscenza dei fatti. Unicredit non commenta.

Nel documento, un contratto di compravendita di diamanti fra il cliente della banca che ha acquistato diamanti e l’istituto stesso, è previsto che la somma venga corrisposta al cliente entro dieci giorni una volta effettuate dalla banca le verifiche sulle caratteristiche delle pietre.

Già lo scorso autunno un’altra banca finita nel mirino dell’Antitrust, Intesa Sanpaolo, si è resa disponibile a soddisfare al prezzo di acquisto tutte le richieste di rivendita di diamanti comprati dai clienti presso i suoi sportelli attraverso il broker Diamond Private Investment, che Dpi non era stato in grado di ricollocare sul mercato.

A inizio febbraio Aduc, associazione per i diritti degli utenti e consumatori, rendeva noto che Unicredit aveva provveduto a rimborsare integralmente alcuni risparmiatori a seguito di una procedura che prevedeva il conferimento a Idb del mandato a vendere i diamanti entro massimo quattro mesi. Secondo la stessa associazione una terza banca coinvolta, Banco Bpm , offriva invece un risarcimento ai propri clienti pari al 10-20% del capitale investito per l’acquisto del diamante.

RIACQUISTO CON MANLEVA E OBBLIGO RISERBO SU VICENDA

Nel contratto di riacquisto visto oggi da Reuters Unicredit si dichiara “estranea alle rimostranze del cliente” e contesta “in ogni caso integralmente la fondatezza delle contestazioni”. Il contratto prevede una manleva nei confronti della banca in cui il cliente rimborsato rinuncia a qualsiasi azione o pretesa relative all’acquisto di diamanti e “a presentare citazioni, ricorsi, denunce, querele o esposti nei confronti di Unicredit, di qualsiasi altra società del relativo gruppo bancario e dei relativi dipendenti e/o collaboratori”.

“Come atto si tratta di una tipica transazione, adesso resta da capire se verrà esteso davvero a tutti i clienti”, sottolinea a Reuters Giuseppe D’Orta, responsabile per la tutela del risparmio di Aduc. D’Orta, al momento, ha evidenze di un numero molto ridotto di casi di rimborso integrale da parte di Unicredit.

Nel contratto le parti assumono anche un impegno di riservatezza impegnandosi a “mantenere il più stretto riserbo sui termini ed i contenuti... e sulle vicende che hanno condotto a sottoscriverlo”.

L’Antitrust ha comminato multe per oltre 15 milioni di euro complessivi alle due principali società che vendono diamanti anche attraverso gli sportelli bancari - Idb e Dpi - e a quattro istituti di credito. Oltre a Unicredit, storicamente attiva in questo business, e a Intesa Sanpaolo e Banco Bpm, anche Mps . Le quattro banche sono state inoltre oggetto di perquisizioni a fine giugno scorso da parte della Guardia di Finanza, che ha acquisito documenti e materiale informatico con l’ipotesi di reato di truffa. Nessuno dei soggetti oggetto delle perquisizioni all’epoca ha rilasciato dichiarazioni.

I due broker di diamanti hanno fatto ricorso al Tar contro la pronuncia dell’Antitrust e il tribunale amministrativo ha rinviato a ottobre la discussione del ricorso nel merito.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below