February 19, 2018 / 3:21 PM / 9 months ago

Società egiziana comprerà gas per 1,5 mld dlr da giacimenti Israele

TEL AVIV, 19 febbraio (Reuters) - Una società egiziana comprerà gas naturale per un controvalore di 1,5 miliardi di dollari da Israele a seguito di due accordi della durata di dieci anni; una mossa che servirà a Israele per rafforzare i legami diplomatici con il Paese confinante.

I partner dei giacimenti offshore israeliani Tamar e Leviathan hanno siglato un accordo con la società egiziana privata Dolphinus Holdings per fornire fino a circa 64 miliardi di metri cubi di gas nel corso di un decennio.

Il primo ministro israeliano, Benjamin Netanyahu, ha detto che questi acccordi “rafforzeranno le nostre economie e i legami regionali”. Il ministro dell’Energia israeliano, Yuval Steinitz, l’ha definito il più significativo accordo di export con l’Egitto dai tempi in cui i due vicini hanno siglato lo storico accordo di pace nel 1979.

I due progetti di gas sono portati avanti dall’israeliana Delek Group e dalla americana con base nel Texas Noble Energy.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below