February 15, 2018 / 5:41 PM / 5 months ago

Tim esclude cartello con altri operatori telefonici su bollette

ROMA, 15 febbraio (Reuters) - Tim rivendica di avere sempre rispettato le regole e nega di aver costituito un cartello con gli altri operatori telefonici sulle bollette.

Oggi Antitrust ha avviato una istruttoria nei confronti di Tim, Vodafone, Fastweb, Wind Tre e dell’associazione di categoria Asstel per accertare se abbiano fatto cartello nel avviare l’aumento del canone insieme alla comunicazione della fatturazione mensile e non più a 28 giorni.

“Tim ribadisce di aver sempre operato nel rispetto della normativa vigente garantendo la piena collaborazione a tutte le autorità di settore e la massima trasparenza ai propri clienti”, dice la nota.

La società “esclude categoricamente che ci sia stato qualsiasi coordinamento della propria strategia commerciale con altri operatori anche in merito alle modalità e alle tempistiche di ottemperanza alla legge 172/2017 che, peraltro, impone a tutto il mercato di adottare, entro il 5 aprile 2018, la cadenza di fatturazione mensile per i servizi di rete fissa e mobile”.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below