February 10, 2018 / 10:21 AM / 5 months ago

Banco Bpm, con nuovo piano pronti per fine 2019 a nuova ondata M&A - Castagna

VERONA, 10 febbraio (Reuters) - Banco Bpm può puntare a partecipare ad una nuova ondata di M&A, anche se non prevista a breve, forte di una posizione di solidità che sta ulteriormente rafforzando con il nuovo piano sugi Npl.

Lo ha detto l’AD Giuseppe Castagna a margine del congresso Assiom Forex.

“Avevamo detto che partivamo per primi (con le aggregazioni) perchè così saremmo stati i primi anche nella seconda ondata. Non penso che sarà presto, non quest’anno, a meno di casi di emergenza”, ha detto l’AD dell’istituto nato dalla fusione di Banco Popolare e Bpm, prima operazione di M&A dopo la riforma delle popolari e sotto la supervisione della Bce.

Castagna sottolinea che per nuove aggregazioni nel sistema bancario è fondamentale avere struttura patrimoniale e reddività di alto livello.

“Se noi riusciamo a fare il piano che abbiamo annunciato, e che abbiamo molto migliorato strada facendo, penso che per la fine del 2019 potremmo essere in una situazione di solidità tale che ci permetta di guardare anche a fare altro”, ha concluso.

(Andrea Mandalà)

.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below