February 1, 2018 / 6:01 PM / 6 months ago

PUNTO 2-Accordo definitivo Fincantieri-Stx nei prossimi giorni - Le Maire

* Fincantieri-Naval Group: domani incontro a Parigi

* Calenda: Leonardo sarà dentro alleanza navale

* Le Maire: a giugno dettagli progetto Fincantieri-NG (Aggiorna con dichiarazione Le Maire a nono paragrafo)

ROMA, 1 febbraio (Reuters) - L’accordo definitivo tra Fincantieri e la francese Stx sarà firmato nei prossimi giorni, ha annunciato stasera a Roma il ministro dell’Economia e Finanze francese, Bruno Le Maire, dopo un incontro col governo italiano.

“Sono felice di annunciare oggi a Roma che l’accordo definitivo tra Stx e Fincantieri sarà firmato nei prossimi giorni. Sarà una tappa della costituzione di un gigante navale industriale franco-italiano”, ha detto il ministro.

A fine settembre Italia e Francia, dopo un periodo di tensioni, hanno pattuito che Fincantieri prenderà il controllo operativo di Stx France condividendone la proprietà con gli azionisti francesi.

Le relazioni tra i due Paesi si erano raffreddate da quando lo scorso luglio Parigi aveva optato per una temporanea nazionalizzazione dei cantieri navali di Saint-Nazaire, cancellando un accordo che consentiva a Fincantieri e ad un altro azionista italiano di detenere il 55% del capitale.

A Fincantieri andrà il 51% di Stx, di cui un 1% sotto forma di prestito dai francesi della durata di 12 anni.

L’alleanza tra Italia e Francia nel settore navale militare “è un pezzo di una strategia più ampia, iniziata con Stm, che va avanti con Stx e già oggi vede tante partnership nel settore militare e a mio avviso dovrà riguardare presto anche il settore spaziale”, ha detto il ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda, dopo l’incontro.

LEONARDO “ASSOLUTAMENTE DENTRO ALLEANZA”

Lo stesso Calenda, a margine della riunione, ha detto che il gruppo italiano della difesa Leonardo farà parte dell’alleanza navale militare Fincantieri-Naval Group, gruppo francese della difesa navale.

Domani, a Parigi, si terrà un incontro a Parigi tra gli amministratori delegati delle quattro società coinvolte: Fincantieri, Naval Group, Leonardo e Thales, ha riferito Giuseppe Bono, AD di Fincantieri.

Secondo Le Maire, i dettagli dell’alleanza saranno presentati ai due governi in giugno.

“Leonardo è già nei gruppi di lavoro per far sì che emerga un potenziamento del lavoro che si fa sul Combat Management System”, ha detto Calenda.

Il CMS è un sistema basato sul software che gestisce radar, sensori, sonar e controlla anche le armi di un’unità navale.

Fincantieri e Leonardo hanno già un joint venture, “Orizzonte Sistemi Navali”, che si occupa dell’architettura e l’integrazione di piattaforma, sistema di combattimento e combat management system per navi da guerra.

(Massimiliano Di Giorgio)

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below